Home
Chi siamo
Cosa facciamo
Essere socio
Notizie
Documenti
Newsletter
Annunci economici
Trasmissione TV
Trasp. aiuti pubblici
Contattaci


RICERCA
 Ricerca un termine
Ricerca la notizia n.

NOTIZIARIO ASCOM

Archivio 2022
Archivio 2021

CONVENZIONI
Novità convenzioni nazionali
Novità convenzioni provinciali

METROMAPPA
Vai alla mappa dei nostri servizi

MEPA
Clicca qui
per vendere sul MEPA

FIDIMPRESA VENETO
Vai alla presentazione
Ultime notizie
credito e finanza

ASCOM SERVIZI SRL

Vedi le schede dei nuovi servizi

INFOIMPRESE
www.infoimprese.it
per nome
per prodotti

CHI È CONNESSO
In questo momento ci sono, 29 Visitatori(e) e 2 Utenti(e) nel sito.

Ultimo aggiornamento 20/06/2022 ore 08:50:32

 Stampa Stampa

Comunicato Confcommercio Belluno n. 16/2022
 Postato da admin il 13-05-2022 12:05:35
FEDERALBERGHI SULLE QUOTE DI LAVORATORI STAGIONALI EXTRACOMUNITARI: DECRETO FLUSSI DA APPROVARE CON MASSIMA URGENZA
«Alle criticità legate al reperimento di risorse umane da assumere nel comparto turistico per la stagione estiva alle porte purtroppo si aggiunge il pesante ritardo dell'uscita del Decreto Flussi che va a determinare le quote di lavoratori stagionali extracomunitari che potranno lavorare in Italia», così il presidente di Federalberghi Belluno Dolomiti Walter De Cassan introduce un tema che in queste settimane è stato sottoposto anche direttamente al Ministro D'Incà.

«Dal territorio», continua De Cassan, «i nostri associati ci riportano questa criticità che, col passare dei giorni e l'avvicinarsi della stagione estiva, risulta sempre più allarmante. Ci sono imprese turistiche e pubblici esercizi che si avvalgono in via consolidata di collaboratori  extra comunitari proprio per le stagioni turistiche. Rappresentano una risorsa molto importante e spesso sono impiegati in ruoli aziendali strategici; in assenza della determinazione delle cosiddette quote non potrà venire in Italia per lavorare».

 

Federalberghi Belluno Dolomiti nelle scorse settimane, stimolata dagli stessi associati che attendono una veloce soluzione al problema, ha scritto al Ministro D'Incà e si è costantemente rapportata con l'Associazione Nazionale e Regionale affinché il Decreto esca al più presto. Il tema è di attualità in tutta Italia; in tutte le località a vocazione turistica stagionale gli operatori dell'accoglienza e della ristorazione stanno attendendo lo sblocco delle quote per poter richiamare ed assumere i collaboratori provenienti da paesi extra comunitari.

De Cassan conclude l'analisi appellandosi quindi ai Parlamentari Bellunesi confidando che anche il Governo Regionale possa sollecitare una soluzione urgente a livello nazionale.

«Se consideriamo i tempi necessari affinché i lavoratori possano organizzare il viaggio di ingresso in Italia ed il disbrigo di tutte le pratiche legate all'assunzione i tempi sono davvero strettissimi; all'orizzonte abbiamo la tappa del Giro d'Italia, le ricorrenze religiose dell'Ascensione e di Pentecoste, il ritorno di grandi eventi sportivi ed a ruota entreremo nel vivo della stagione estiva; come ampiamente detto la preoccupazione sul fronte “lavoro” è tanta ed i gravi ritardi sul Decreto Flussi non fanno altro che aggravare la situazione».





ACCESSO SOCI






Sei socio Ascom ma non hai ancora un account?
Registrati ora!

SERVIZIO 730
Prenota qui
il Servizio 730

FILO DIRETTO
Scrivi al presidente Paolo Doglioni

SCOPRI L'ASCOM
Sfoglia la brochure

PUBBLICITA'

Vai al sito di Renault Dal Pont (Belluno)


TRASMISSIONE TV
L'Ascom in TV
Vai alle puntate
Leggi i sommari

FORMAZIONE
Vai al sito
Ascom Formazione

SERVIZIO LIBRI PAGA
Informazioni
PAGHE WEB
TimeOnLine
Ultime notizie
Area Download

SERVIZI DEL SITO
· Home
· Cerca nel sito
· Classifica Top 10
· Downloads
· Links
· Your Account
· Assistenza remota